adv

Gli ultimi prodotti, piattaforme e aggiunte martech basati sull’intelligenza artificiale

Prima delle versioni della tecnologia di marketing basata sull’intelligenza artificiale di questa settimana, ecco alcune statistiche interessanti e correlate.

  • Entro il 2026, dal 20% al 30% del servizio clienti e degli agenti di supporto sarà sostituito dall’IA generativa, secondo Gartner. Uma Challa, esperta del servizio clienti di Gartner, afferma che questo è miope perché la tecnologia non è ancora all’altezza del compito. Gli esperti di marketing osserveranno attentamente l’impatto dell’IA sulle funzioni adiacenti al marketing come il servizio clienti.
  • Il 25% degli americani ritiene che l’intelligenza artificiale ridurrà il numero di posti di lavoro disponibili, secondo a YouGov sondaggio.
  • 1/3 degli americani pensa che la generazione di testo basata sull’intelligenza artificiale sarà nel complesso una cosa negativa per la società, secondo lo stesso sondaggio.
  • Solo il 40% degli americani è disposto a fidarsi dell’intelligenza artificiale, secondo un sondaggio di KPMG Australia e l’Università del Queensland. Ciò pone gli Stati Uniti al settimo posto in quella categoria. L’India è al primo posto con il 75% dei suoi cittadini che ritiene l’IA affidabile.

E ora, ecco gli ultimi prodotti, piattaforme e aggiunte:

  • Twilio sta utilizzando GPT-4 di OpenAI per aumentare la sua piattaforma di dati dei clienti. Ciò conferisce capacità generative a Twilio Engage, la sua soluzione di marketing multicanale. Twilio CustomerAI consente agli utenti di creare un plug-in ChatGPT per Twilio Flex. Può anche creare un chatbot SMS senza server in Twilio Programmable Messaging.
  • Adpost ha aggiunto una nuova funzionalità alla sua suite di chatbot AI. Ora può imparare dai contenuti delle pagine Web, consentendo alle piccole imprese di creare chatbot IA più informati e adattabili che risuonano in modo univoco con le loro offerte e il loro contesto specifici.
  • Vai papàManaged WordPress di ha aggiunto l’intelligenza artificiale alle funzionalità di creazione di siti e di gestione delle relazioni con i clienti. I nuovi siti web possono essere prototipati rispondendo ad alcune semplici domande. Gli utenti riceveranno un sito iniziale completamente costruito, con immagini incluse. The Hub di GoDaddy Pro utilizza l’intelligenza artificiale generativa per creare comunicazioni con i clienti, fornire consulenza aziendale e risolvere gli errori del sito web.
  • PUBBLICOX ha ampliato le capacità della sua AXi, la sua piattaforma per la performance delle campagne basata sull’intelligenza artificiale. I clienti possono ora utilizzare l’analisi predittiva basata sull’intelligenza artificiale per massimizzare il ritorno sulla spesa pubblicitaria.
  • Torta di Appy ha aggiunto nuove funzionalità al suo costruttore di siti Web AI. Costruirà un sito Web completamente funzionale basato su messaggi vocali o testuali sul nome, il tipo, la nicchia, lo stile e gli obiettivi del sito Web. Il sito Web avrà contenuti, immagini e layout pertinenti e sarà ottimizzato con uno strumento di metriche SEO, funzionalità di integrazione delle app, supporto multilingue per le imprese globali e integrazione dei social media.

Ottieni MarTech! Quotidiano. Gratuito. Nella tua casella di posta.



Circa l’autore

Costantino von Hoffmann

Constantine von Hoffman è caporedattore di MarTech. Giornalista veterano, Con si è occupato di affari, finanza, marketing e tecnologia per CBSNews.com, Brandweek, CMO e Inc. È stato caporedattore cittadino del Boston Herald, produttore di notizie presso NPR e ha scritto per Harvard Business Review, Boston Magazine, Sierra e molte altre pubblicazioni. È stato anche un cabarettista professionista, ha tenuto discorsi a convegni di anime e giochi su tutto, dal mio vicino Totoro alla storia dei dadi e dei giochi da tavolo, ed è autore del romanzo realista magico John Henry the Revelator. Vive a Boston con sua moglie Jennifer e troppi o troppo pochi cani.

Supporto
1
🛎️ Chatta con noi!
Scan the code
Ciao 👋
Hai bisogno di aiuto?