adv

Google ha pagato ben 26,3 miliardi di dollari nel 2021 per diventare il motore di ricerca predefinito ovunque

Il processo antitrust tra Stati Uniti e Google riguarda molte cose, ma più di ogni altra cosa, riguarda il potere dei default. Anche se è facile cambiare browser, piattaforma o motore di ricerca, quello che appare quando lo accendi conta molto. Google ovviamente è d’accordo e ha pagato una cifra sbalorditiva per assicurarsi che fosse l’impostazione predefinita: la testimonianza nel processo ha rivelato che Google ha speso un totale di 26,3 miliardi di dollari nel 2021 essere il motore di ricerca predefinito in più browser, telefoni e piattaforme. Da un rapporto: Quel numero, la somma totale di tutti gli accordi di distribuzione della ricerca di Google, è emerso durante il controinterrogatorio del Dipartimento di Giustizia del capo della ricerca di Google, Prabhakar Raghavan. È stato reso pubblico dopo un dibattito all’inizio della settimana tra le due parti e il giudice Amit Mehta sull’opportunità di oscurare la cifra. Mehta ha iniziato a spingere per una maggiore apertura nel processo in generale, e questa è stata una delle nuove informazioni più significative da condividere apertamente.

Giusto per contestualizzare quei 26,3 miliardi di dollari: Alphabet, la società madre di Google, ha annunciato nel suo recente rapporto sugli utili che il business degli annunci di ricerca di Google ha fruttato circa 44 miliardi di dollari negli ultimi tre mesi e circa 165 miliardi di dollari nell’ultimo anno. La sua intera attività pubblicitaria, che include anche gli annunci di YouTube, ha realizzato profitti poco meno di 90 miliardi di dollari. Questa è tutta matematica, ma essenzialmente Google sta cedendo circa il 16% delle sue entrate di ricerca e circa il 29% dei suoi profitti a tali accordi di distribuzione.

Supporto
1
🛎️ Chatta con noi!
Scan the code
Ciao 👋
Hai bisogno di aiuto?