adv

Google rimuove gli URL “pirata” dai collegamenti salvati privatamente degli utenti

Ad oggi, Google ha elaborato più di sette miliardi di richieste di rimozione per violazione del copyright per il suo motore di ricerca. La maggior parte dei collegamenti segnalati vengono eliminati dall’indice di ricerca di Google, come richiesto dal DMCA. Recentemente, tuttavia, Google sembra aver fatto un ulteriore passo avanti, utilizzando la ricerca rimozione delle raccolte di link salvati privatamente degli utenti “moderati”.. TorrentFreak: Poche ore fa, Eddie Roosenmaallen ha condiviso un’e-mail da Google, informandolo che un collegamento era stato rimosso dalla sua raccolta salvata su Google perché violava la politica di Google. Il motivo addotto per la rimozione è “l’impatto a valle”, poiché l’URL in questione è “bloccato dalla Ricerca Google”.

“È stato stabilito che il seguente elemento salvato in una delle tue raccolte viola la politica di Google. Di conseguenza, l’elemento sarà moderato…”, scrive Google, indicando come problema un dominio KickassTorrents defunto. Inizialmente, è stato suggerito che questa rimozione avesse avuto un impatto sui segnalibri Chrome sincronizzati di Google, ma ulteriori ricerche rivelano che non è così. Invece, le rimozioni si applicano alla funzione salvata di Google. Questo servizio di Google consente agli utenti di salvare e organizzare i collegamenti, in modo simile a quanto fa Pinterest. Queste raccolte di collegamenti possono essere private o condivise con terze parti.

Supporto
1
🛎️ Chatta con noi!
Scan the code
Ciao 👋
Hai bisogno di aiuto?