adv

Ottimizza WordPress per prestazioni massime e un punteggio GTmetrix di 100

Garantire che il tuo sito WordPress funzioni senza problemi e si carichi rapidamente non è un compito da poco. Tuttavia, è interamente realizzabile seguendo alcune tecniche avanzate ma semplici. Ecco come fare ottimizzare le prestazioni del tuo sito web e puntare a quell’elusivo punteggio di 100 su GTmetrix.

1. Combina LiteSpeed ​​Server con il plug-in LiteSpeed ​​Cache

Il plugin LiteSpeed ​​Cache può memorizzare nella cache il contenuto dinamico del tuo sito WordPress, riducendo significativamente il tempo di caricamento del server. Funziona anche in sinergia con QUIC.cloud per la compressione gratuita delle immagini.

Puntatori della lista di controllo:

  • Installa il server Web LiteSpeed
  • Attiva il plug-in di memorizzazione nella cache LiteSpeed
  • Abilita l’ottimizzazione delle immagini QUIC.cloud
  • Rimuovi i CSS inutilizzati con QUIC.cloud
  • Verifica che tutte le librerie PHP rilevanti come Imagick siano installate. Controllalo in Salute del sito sulla dashboard di WordPress.

2. Scegli un tema come Elementor

Elementor dot com è una scelta eccellente per coloro che richiedono un equilibrio tra controllo e facilità d’uso. La sua interfaccia drag-and-drop semplifica la creazione di pagine, mentre le sue opzioni di personalizzazione avanzate ti consentono di modificare ogni dettaglio.

Puntatori della lista di controllo:

3. Ottimizza le immagini

Assicurati di ottimizzare le immagini per caricarle più velocemente utilizzando gli strumenti di compressione delle immagini. QUIC.cloud offre l’ottimizzazione gratuita delle immagini che si integra perfettamente con LiteSpeed. Utilizza strumenti come Media Cleaner per rimuovere immagini e risorse inutilizzate, riducendo la confusione del tuo sito.

Puntatori della lista di controllo:

  • Comprimi le immagini tramite QUIC.cloud
  • Utilizza immagini reattive
  • Esegui Media Cleaner per rimuovere immagini e risorse inutilizzate

4. Sfrutta la potenza di RankMath per la SEO

ClassificaMath (punto com) offre numerosi vantaggi, come markup dello schema superiore, meta titoli e descrizioni e integrazione della mappa del sito. Queste funzionalità migliorano il SEO del tuo sito e ne aumentano indirettamente le prestazioni.

Puntatori della lista di controllo:

  • Installa RankMath
  • Configura meta titoli e descrizioni
  • Configura una mappa del sito

5. Distribuisci sia i CDN Cloudflare che quelli QUIC.cloud

Mentre Cloudflare (punto com) è specializzato nella memorizzazione nella cache di contenuti statici, QUIC.cloud si concentra su contenuti dinamici specifici di WordPress. L’utilizzo di entrambi in tandem garantirà velocità e affidabilità ottimali.

Puntatori della lista di controllo:

  • Configura il CDN Cloudflare per le risorse statiche
  • Abilita QUIC.cloud per la memorizzazione nella cache dinamica di WordPress

6. Aggiorna a MySQL 8 e ottimizza il database

MySQL 8 offre prestazioni migliori, nuove funzionalità e maggiore sicurezza. Assicurati che le tue tabelle vengano convertite in InnoDB per una migliore efficienza. Utilizza plugin come WP-Sweep per un’ulteriore ottimizzazione del database.

Puntatori della lista di controllo:

  • Aggiorna a MySQL 8
  • Converti tabelle SQL in InnoDB
  • Esegui WP-Sweep per la pulizia del database

7. Abilita caricamento lento

Puntatori della lista di controllo:

  • Sfrutta il plug-in LiteSpeed ​​Caching per abilitare il caricamento lento delle immagini

8. Minimizza CSS e JavaScript

Aggiunta: rimuovi gli elementi che bloccano il rendering e sfrutta il plug-in di memorizzazione nella cache di LiteSpeed ​​per rinviare JavaScript e CSS che bloccano il rendering nei contenuti Above-the-fold.

Puntatori della lista di controllo:

  • Utilizza il plug-in di memorizzazione nella cache LiteSpeed ​​per minimizzare CSS e JavaScript
  • Utilizza QUIC.cloud per rimuovere CSS non utilizzati (UCSS)
  • Testare per garantire che l’aspetto del sito rimanga coerente
  • Rimuovi gli elementi che bloccano la visualizzazione

9. Utilizza HTTP/2 e forza HTTPS

L’implementazione di Zend OP Cache può compilare e archiviare il codice PHP in memoria, fornendo prestazioni più rapide. Redis può essere utilizzato per la memorizzazione nella cache degli oggetti, riducendo le query di database ridondanti e dispendiose in termini di tempo.

Puntatori della lista di controllo:

  • Assicurati che il tuo hosting supporti HTTP/2
  • Reindirizzare HTTP a HTTPS
  • Implementa Zend OP Cache
  • Configura Redis per la memorizzazione nella cache degli oggetti

10. Abilita gli aggiornamenti automatici per WordPress Core, temi e plugin

Mantenere tutto aggiornato garantisce che il tuo sito web trarrà vantaggio miglioramenti delle prestazioni e nuove funzionalità pur essendo sicuri.

Puntatori della lista di controllo:

  • Vai alle impostazioni della dashboard di WordPress per abilitare gli aggiornamenti automatici
  • Controlla regolarmente il successo dell’aggiornamento e la compatibilità

Seguendo questi dieci suggerimenti avanzati e i corrispondenti suggerimenti della checklist, mirerai a raggiungere il 100 perfetto su GTmetrix e ti assicurerai che il tuo sito WordPress funzioni al livello più ottimizzato. Seguire queste linee guida e monitorare continuamente le prestazioni del tuo sito web ti aiuterà a mantenere un sito veloce e facile da usare che soddisfi sia le aspettative degli utenti che gli standard dei motori di ricerca.

Credito immagine in primo piano: foto di Markus Winkler; Pixel; Grazie!

Michele Peres

Fondatore di Hexa PR Wire, Her Forward e Block Editorial.

Michael Peres è un giornalista e ingegnere informatico noto soprattutto per aver fondato varie startup tecnologiche e mediatiche. Peres ha sviluppato un interesse nell’esplorare la mentalità di coloro che hanno superato i propri limiti e ha una passione nel condividere tali storie, dando forza e ispirazione agli altri.

Supporto
1
🛎️ Chatta con noi!
Scan the code
Ciao 👋
Hai bisogno di aiuto?