adv

WordPress Playground ti consente di eseguire WordPress interamente nel tuo browser

Crediti immagine: Fikret Tozak / Unsplash

Se non tieni il passo con le novità sull’ecosistema WordPress, potresti non essere a conoscenza di un nuovo interessante progetto chiamato Parco giochi WordPress. E mi includo in questo gruppo, poiché non avevo mai sentito parlare di WordPress Playground fino a quando non è stata pubblicata la pagina del progetto inviato a Hacker News pochi giorni fa.

Ma WordPress Playground è così accurato che merita una breve spiegazione qui. L’idea è abbastanza semplice. Playground ti consente di eseguire un’istanza WordPress direttamente dal tuo browser web senza doverti preoccupare di un server: non è necessario installare PHP, MySQL o Apache.

Puoi provarlo playground.wordpress.net. In pochi secondi otterrai un nuovissimo sito WordPress con un pannello di amministrazione completo e la possibilità di creare post e pagine. A questo punto probabilmente avrai due domande: com’è possibile? E perché è utile?

Crediti immagine: Romain Dillet/TechCrunch

Adam Zielinski E altri contributori di Automattic e la community di WordPress hanno creato un runtime WordPress basato su WebAssembly in modo da poter avviare un server WordPress caricando una pagina. Il solito database MySQL è stato sostituito con un database SQLite basato su file. E un addetto al servizio funge da server web e traduce le richieste del browser in risposte WordPress.

WordPress si carica in meno di 10 secondi sul mio laptop. Puoi scherzare quanto vuoi poiché le modifiche scompaiono quando aggiorni la pagina. Esistono opzioni per archiviare i dati nel browser o anche in una directory del computer locale.

E questa è l’idea principale dietro WordPress Playground. È un ambiente sandbox in cui puoi provare nuove cose, mostrare alcune cose su cui hai lavorato e testare il tuo codice con diverse versioni di WordPress e PHP.

Ad esempio, WordPress Playground può essere utilizzato per provare un plugin, un tema o un blocco per vedere se si adatta alle tue esigenze. Non è necessario installarlo su un sito WordPress live ed è più semplice che creare un sito di staging.

Esistono due modi per installare un plugin in WordPress Playground. Puoi scaricare un file ZIP di un plugin e poi caricarlo su Playground. Oppure puoi semplicemente cambiare l’URL in qualcosa di simile playground.wordpress.net/?plugin=MYCOOLNEWPLUGIN per avviare automaticamente un sito WordPress con il plugin installato.

WordPress Playground può gestire molte opzioni di configurazione come parametri di query nell’URL, come la versione PHP, la versione WordPress, l’URL WordPress che dovrebbe essere caricato quando carichi la pagina, ecc.

Questi parametri potrebbero essere particolarmente utili per gli sviluppatori di plugin che desiderano testare una nuova versione del loro plugin su una nuova installazione di WordPress. Gli sviluppatori di temi potrebbero anche utilizzare Playground per incorporare una demo live del loro tema in un file <iframe> etichetta.

Utilizzo di WordPress come piattaforma per app

Quando io intervistato Il CEO di Automattic Matt Mullenweg qualche anno fa mi disse che voleva costruire il sistema operativo del web con WordPress. Ed è vero che WordPress è altamente flessibile. Può essere utilizzato per mostrare il menu di un ristorante o come base per un sito multimediale ad alto traffico (TechCrunch è un sito Web WordPress).

Alcune persone utilizzano WordPress anche come sistema di gestione dei contenuti headless. WordPress si occupa dei contenuti, degli utenti e dei file multimediali, ma il front-end è completamente separato da WordPress e utilizza l’API per interagire con i tuoi contenuti.

Poiché WordPress Playground è essenzialmente un WordPress autonomo, puoi anche eseguire un’istanza di WordPress sul tuo dispositivo locale. Per esempio, c’è un plugin VS Code che puoi utilizzare per eseguire il debug di temi e plugin localmente. Puoi anche avviare un ambiente WordPress locale con uno strumento CLI.

Ancora più folle e sorprendente, Ella van Durpe ha utilizzato WordPress Playground come base per una nuova app per prendere appunti per iOS e macOS. Blocknotes è una versione ridotta di WordPress che ti consente di creare note come se creeresti post in WordPress.

Ella van Durpe ha condiviso alcuni screenshot su Twitter:

Crediti immagine: Ella van Durpe

Come puoi vedere, le tue note vengono quindi salvate come file HTML in iCloud Drive e sincronizzate su tutti i dispositivi Apple. Blocknotes è attualmente disponibile su Volo di prova e funziona già bene. Questo progetto mi ricorda TiddlyWikiun taccuino in stile wiki sotto forma di un singolo file HTML.

Ora, non vedo l’ora di vedere altri potenziali casi d’uso per WordPress Playground. È fantastico vedere le tecnologie web utilizzate in modi nuovi. E Playground ne è un perfetto esempio.



Supporto
1
🛎️ Chatta con noi!
Scan the code
Ciao 👋
Hai bisogno di aiuto?